Ladinhotel

Immagine decorativa

 

Il progetto LADINHOTEL nasce nel 2010 dalla collaborazione fra il Comun general de Fascia e i giovani albergatori fassani, sulla base di una riflessione comune sul valore aggiunto che l’identità ladina può dare alla Val di Fassa, anche a livello economico. Il progetto è frutto di un confronto costante fra gli operatori economici e gli enti di riferimento per la lingua e la cultura sul territorio, con l’intento di offrire all’ospite l’identità ladina, intesa come connubio fra le radici linguistiche e socioculturali del popolo ladino e la realtà economica predominante sul territorio, che è appunto quella turistica. Si tratta di una sorta di marketing identitario, che tuttavia non vende cultura tout court, ma permette allo stesso hotelier ladino di conoscere, approfondire e offrire in modo consapevole la propria identità, che può diventare elemento di differenziazione e di qualità unica e originale.

Si è così dato avvio nel 2010, in occasione della seconda edizione dell’Aisciuda ladina-festa del lengaz” (che ogni anno a maggio propone e approfondisce una tematica legata all’identità ladina e al territorio), a una serie di iniziative concrete che potessero caratterizzare il concetto di “Ladin Hotel”, in collaborazione con i Servizi linguistici e culturali del Comun general de Fascia, quale ente coordinatore, e col Mueso ladin de Fascia, quale ente di riferimento per la cultura, la lingua e l’identità.

Qui di seguito si espongono le iniziative finora attuate nell’ambito del progetto “Ladin Hotel”:

-        traduzione in ladino dei siti internet degli alberghi, con l’obiettivo di incuriosire il visitatore rispetto alla lingua di minoranza;

-        traduzione di menu in ladino e di ricette ladine;

-        raccolta di pensieri, detti e proverbi in ladino con cui caratterizzare il benvenuto agli ospiti dell’hotel;

-        proposta di usare anche il ladino nelle indicazioni dei servizi della struttura, esposte in lingue diverse, all’interno dell’esercizio alberghiero;

-        Ciocoladin: cioccolatino ladino ideato dalla Pasticceria Reinhard di Vigo di Fassa;

-        breve testo informativo sull’identità, la lingua e la cultura ladina a disposizione nelle versioni italiana, tedesca, inglese e ladina, da proporre nelle stanze d’albergo assieme ad una breve descrizione del progetto “Ladin Hotel”;

-        proposta di creare una piccola raccolta di pubblicazioni sull’identità ladina da esporre negli esercizi alberghieri: in collaborazione con la Scuola ladina di Fassa, è stato realizzato uno scaffale apposito con colori e materiali tipici della ladinità, il progetto è a disposizione degli albergatori della Val di Fassa;

-        offerta di serate di informazione sulla lingua e sull’identità ladina per gli ospiti;

-        corsi intensivi ad argomento storia, società, cultura e territorio ladini con la collaborazione del Museo ladin de Fascia;

-        club “Amisc del museo”: per poter accedere alle iniziative del Museo ladin de Fascia con agevolazioni di diverso genere;

-        brevi filmati di storia, cultura e tradizione ladine realizzati dall’Istitut cultural ladin “Majon di fascegn” e a disposizione degli alberghi di Fassa;

-        tavole illustrate con gruppi diversi di animali con accanto i nomi ladini, realizzate dagli alunni del Liceo artistico e da proporre ai piccoli ospiti da colorare e portar via, disponibili anche in file.

Nell’ambito del progetto “Ladin Hotel” e in collaborazione con il Piano giovani di zona “la Risola”, si è proposto ai giovani fassani di creare un gruppo di animazione autoctono, che offra al territorio intrattenimento per i turisti con contenuti di storia, cultura, musica e lingua ladina. Chiediamo agli operatori turistici di collaborare al progetto con idee e proposte.

Per informazioni riguardo ai progetti e per avere i materiali descritti rivolgersi ai seguenti contatti: cultura@comungeneraldefascia.tn.it, tel. 0462/762158

 

Qui potete trovare una raccolta di menu in ladino da proporre nei vostri ristoranti, realizzata con la collaborazione dell’Istituto culturale ladino “majon di fascegn”.  Se avete bisogno di altre traduzioni siamo a disposizione.

Questi testi in ladino, italiano, inglese e tedesco si possono usare per fornire brevi informazioni sull’identità ladina agli ospiti.

I disegni degli animali con i nomi in ladino, realizzati dal Liceo artistico di Pozza, possono essere usati per i piccoli ospiti di alberghi, ristoranti e appartamenti o per stampare tovagliette in carta da mettere sui tavoli.