Ti trovi in:

Home » Comun General » Comunicazione e informazione » Comunicati stampa

Menu di navigazione

Comun General

Comunicati stampa

Immagine decorativa

Qui vengono pubblicati i comunicati stampa del Comun General de Fascia

Immagine decorativa

Il 15 novembre, storico voto alla Camera a favore delle modifiche dello Statuto speciale del Trentino-Alto Adige-Südtirol in materia di tutela della minoranza linguistica ladina che riguardano anche l’ente fassano

Immagine decorativa

Un’innovativa rete turistica è stata presentata da Sabrina Rasom, responsabile dei servizi linguistici dell’ente, e dalla procuradora Elena Testor, al Network to Promote Linguistic Diversity, il 10 novembre a Bruxelles

Immagine decorativa

Il 6 novembre, approvati undici progetti finanziati per 3.859.000 euro dal “Fondo strategico territoriale”

Immagine decorativa

L’assessore provinciale Dallapiccola e l’esperto Groff hanno illustrato la situazione attuale in merito alla presenza dell’animale selvatico in Trentino, nell’affollato incontro del 9 ottobre a Canazei, organizzato dai sindaci della Val di Fassa e dal Comun General de Fascia

Immagine decorativa

Al Comun general de Fascia, giovedì 12 ottobre alle 17.30, il primo di sei incontri per giovani e associazioni sportive che vogliono creare video che parlino ladino

Immagine decorativa

La Procuradora sostiene raccolta di oltre un milione di firme, entro aprile 2018, lanciata dalla Fuen, per potenziare le politiche e i diritti delle culture e degli idiomi minoritari d’Europa

Immagine decorativa

Dalla seconda metà di ottobre, la novantina di ragazzi che frequentano l’istituto, potranno consumare il pranzo nell’edificio scolastico, nei tre giorni di rientro pomeridiano

Immagine decorativa

Nella seduta del 10 agosto, modificato anche lo Statuto per l’introduzione della figura del segretario generale

Immagine decorativa

Il conseier de procura alle attività socio-assistenziali e sanitarie del Comun general de Fascia esprime sconcerto per il mancato coinvolgimento dei referenti della Val di Fassa alle ultime riunioni sul nosocomio con l’assessore provinciale Zeni

Immagine decorativa

La procuradora del Comun general de Fascia esprime perplessità sulla recente proposta del consigliere provinciale ladino Giuseppe Detomas di incrementare gli importi dell’imposta applicati in valle

Immagine decorativa

Mercoledì alle 20.30, al teatro dell’oratorio, serata informativa promossa dall’Azienda provinciale per i Servizi sanitari e dal Comun General de Fascia

Immagine decorativa

Nella seduta del 13 luglio si è tenuto anche un proficuo dibattito su alcuni punti chiavedel Regolamento e dello Statuto del Comun general de Fascia

Immagine decorativa

Il 23 giugno, il direttore dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, ha incontrato la procuradora Elena Testor e gli amministratori della valle ladina per fare il punto sulle esigenze dei residenti ma anche dei turisti

Immagine decorativa

L’8 giugno a Soraga, illustrati diversi casi in cui lingue e culture minoritarie si sono dimostrate una risorsa turistica, e discusa la “Carta europea delle lingue regionali o minoritarie" con Sixto Molina

Immagine decorativa

Da quest’estate oltre a utilizzare le due ruote elettriche per spostarsi velocemente in valle, gli utenti potranno ricaricare le loro bici e pure le auto

Immagine decorativa

L’8 giugno a Soraga, all’importante incontro della rete europea per la diversità linguistica, grazie alla presenza di Molina si potrebbe discutere anche della ratifica italiana della “Carta europea delle lingue regionali o minoritarie”

Immagine decorativa

Il progetto del Coni ha fatto provare ai ragazzi, di alcune classi delle elementari di Pozza e Vigo, diverse discipline sportive

Immagine decorativa

La conferenza internazionale del Network to Promote Linguistic Diversity porta, l’8 giugno a la Gran Ciasa di Soraga, rappresentanti di diversi governi e regioni del continente, nonché personalità del calibro di Sixto Molina per discutere idiomi minoritari come risorsa del turismo 

Immagine decorativa

Il 26 maggio, alle 18 nell’aula magna della Scuola Ladina di Pozza, confronto partecipativo sulla legge del Trentino Alto Adige

Immagine decorativa

Avviato il 13 maggio, con una trentina di partecipanti, il ciclo formativo per guide alpine e accompagnatori del terriotorio a cura della Fondazione Dolomiti Unesco con Rete delle Riserve di Fassa, Muse, Tsm e Step