Ti trovi in:

Home » Comuni » Comune di Pozza di Fassa

Comune di Pozza di Fassa

fotografia di Pozza di Fassa
Dal latino "puteus" = pozzo, conta circa 2.226 abitanti (al 31.12.2013) ed è posto al centro della Valle nel punto della sua maggior ampiezza, ad un'altitudine di 1.325 m./s.l.m. Vi fiorisce l'artigianato del mobile, del legno, ed è sede del Comun general de Fascia e dell'Istituto comprensivo scolastico "Scola Ladina de Fascia".
A sud est la vista può spaziare entro il solco boscoso della Valle S. Nicolò, carrozzabile fino in località Saùch e Tieje, dove si trovano ancora numerosi "baic" e "tieje" che, in passato, servivano per il deposito del fieno e per dimora stagionale degli abitanti che si recavano in quota per falciare i prati e pascolare le mucche. In vista a nord è il gruppo intero del Sassolungo, mentre ad ovest (ma specialmente da Meida) svettano i campanili del Larsech.
Interessante da vedere è l'edificio La Torn, ora abitazione civile, di struttura quadrangolare e munita di feritoie. Rappresenta l'unico esempio di antica fortificazione presente in Valle (XVI sec.). Una costruzione analoga esistente a Vigo di Fassa, chiamata "Cort de Fascia", è stata demolita nel 1935.
A Sud est di Pozza vi è una sorgente di acqua solforosa, sfruttata già nel 1500 per le malattie cutanee.
Importante frazione di Pozza è Pera (dal latino "petra" = pietra) toponimo che probabilmente deve la sua origine da un grosso masso erratico visibile a ridosso dell'albergo Rizzi. Un tempo sede comunale a sé stante, dista circa 1 Km. dal centro, sempre lungo la Statale 48 delle Dolomiti.
La Chiesa di S. Lorenzo, datata 1600, conserva all'intemo un prezioso altare che riprende le caratteristiche del "Fluegelaltar" (preziosi trittici composti da altorilievi ben ordinati) ed è opera del maestro Giorgio de la Pozza di Campitello, artista locale.
Altra frazione è Meida, dove con un moderno impianto si può raggiungere il monte Bufaure, da cui si possono ammirare il Catinaccio, i versanti sud-est del Sassolungo e il Latemar.
Infine le frazioni di Ronch e Moncion sono da visitare perché conservano ancora numerose case vecchie, fienili pittoreschi e le fontane con la copertura di legno.
CAP
38036
Stemma
fotografia di Pozza di Fassa
Abitanti
2226
Superficie km2
73
Altitudine (metri sul livello del mare)
1325
Codice Istat
022145
Frazioni
Monzon, Pera di Fassa, Ronch
Nome degli abitanti
pozzani
Sede comunale principale