Menu di navigazione

Comun General

Commissione C.P.C.

di Martedì, 19 Novembre 2013 - Ultima modifica: Martedì, 05 Novembre 2019

ita-IT Italiano lad-IT Ladin

Immagine decorativa

In base all'art. 8 della L.P. 4.3.2008, n. 1 "Ordinamento urbanistico e governo del territorio" in ogni Comunità di Valle è stata costituita la Commissione per la pianificazione territoriale e il paesaggio (C.P.C.).

Alla C.P.C. spetta, in particolare:

  • rilasciare le autorizzazioni paesaggistiche di competenza nei casi previsti dall'art. 64, comma 2 e 3, per i piani attuativi che interessano zone comprese in aree di tutela ambientale e per gli interventi riguardanti immobili soggetti alla tutela del paesaggio;
  • Richiesta di giudizio di ammissibilità sotto il profilo paesaggistico ambiente per opere realizzate in assenza o in difformità dall'autorizzazione paesaggistica (sanatorie);

Quando non è richiesta l'autorizzazione paesaggistica, esprime parere obbligatorio sulla qualità architettonica:

  • dei piani attuativi, con esclusione dei piano guida previsti dall'art. 50, comma 7;
  • degli interventi di ristrutturazione edilizia consistenti nella demolizione e ricostruzione e sulle varianti di progetto relative a tali interventi, fatta eccezione per quelle in corso d'opera, ai sensi dell'art. 92, comma 3;
  • dei progetti di opere pubbliche consistenti in interventi di nuova costruzione e ristrutturazione edilizia di edifici destinati a servizi e attrezzature pubbliche e, negli insediamenti storici, sugli interventi di generale sistemazione degli spazi pubblici;
  • degli interventi autorizzati con la disciplina della deroga urbanistica e degli interventi di demolizione e ricostruzione disciplinati dall'art. 106.

La C.P.C. è nominata dalla comunità ed è composta da:

  • il presidente della comunità o un assessore da lui designato, che la presiede;
  • un componente designato dalla Giunta provinciale, scelto fra esperti in materia di pianificazione territoriale e di tutela del paesaggio;
  • un numero di componenti non inferiore a tre e non superiore a cinque, scelti fra esperti in materia di pianificazione territoriale e di tutela del paesaggio, di cui uno può essere scelto tra i dipendenti della comunità. Almeno due dei componenti sono iscritti agli ordini o ai collegi professionali.

In attuazione di quanto sopra, con le deliberazioni n. 9/2015 del 7.7.2015, n. 36/2015 del 29.9.2015 e n. 87/2017 del 9.10.2017, il Consei de Procura ha istituito la propria C.P.C. così composta:

  • rag.    RICCARDO FRANCESCHETTI - Presidente e membro del Consei de Procura;
  • arch.  LUIGI MORANDINI - Membro esperto e Vice Presidente;
  • arch.  MARIA STELLA MARINI - Esperto designato dalla Giunta Provinciale;
  • ing.    MARA NEMELA - Funzionaria Tecnica del Comun general de Fascia;
  • arch.  MARCO GIOVANAZZI - Membro esperto;
  • arch.  ALBERTO TOMASELLI - Membro esperto;
  • arch.  SARA SBETTI - Esperto designato dalla Giunta Provinciale - supplente;
  • geom. CLAUDIA ZANET - Esperto dipendente del Comun general de Fascia - supplente.

Le funzioni di segretario sono svolte dal geom. RINALDO DOFF

La Commissione si riunisce di norma ogni 3 settimane e le istanze, per essere inserite all'ordine del giorno, devono essere presentate entro il martedì della settimana precedente.

L'ufficio della C.P.C. si trova nella sede del Comun General de Fascia in Strada di Pré de gejia 2 a San Giovanni di Fassa ed è aperto il martedì e il mercoledì la mattina dalle 8.30 alle 12.00 e il pomeriggio dalle 14.30 alle 16.30 (solo su appuntamento).
Tel. 0462 764500 int. 036 - Indirizzo di posta elettronica: commissione.cpc@comungeneraldefascia.tn.it.

Le richieste di autorizzazione o di parere possono essere consegnate anche agli uffici del Comun General de Fascia durante il normale orario di apertura al pubblico.

Modulistica (apre il link in una nuova finestra) C.P.C.